Cronache dal Corona virus. 5.

Primo giorno di primavera. Sento ancora il bisogno di scrivere. So che è banale, ma scrivere è sempre stata per me come una molla per reagire, soprattutto nei momenti più difficili della vita. Perché scrivere unisce, e a me pare invece che negli ultimi giorni si stia riaffacciando quell’antico vizio del rinserrare le fila, del distinguere […]

Sui confini di un’Europa che non esiste più.

C’è un libro, piccolo, maneggevole, sottile, che riprendo spesso in mano, per svariati motivi. Intanto è il libro di un amico, e poi parla di Europa, di questo nostro continente-nazione che ci unisce e ci divide da trent’anni almeno, da quando cioè in un piccolo centro del Lussemburgo è stata ratificata la Convenzione che ha […]

Il nido nell’ombra.

No, mia dolce Mariù, non sono sereno. Questo è l’anno terribile, dell’anno terribile questo è il mese più terribile. Non sono sereno: sono disperato. Io amo disperatamente angosciosamente la mia famigliola che da tredici anni, virtualmente, mi sono fatta e che ora si disfà, per sempre… Così scrive da Roma Giovanni alla sorella Maria Pascoli, […]

Le dive membra di una scaltra cortigiana.

Nel 1801 Ugo Foscolo è a Milano. Ha sottobraccio il manoscritto incompiuto del suo romanzo, a cui vuol dare un degno finale dopo che l‘editore Marsigli a Bologna l’aveva pubblicato a sua insaputa, facendolo completare da un mediocre letterato. Fugge, fugge sempre… ora è un ufficiale delle truppe napoleoniche reduce dalla vittoriosa difesa della città […]

Cronache dal Corona virus. 1.

Tutto è cominciato così, talmente così sottotono che ora appare soltanto come un pallido ricordo. 5 marzo. Oggi niente scuola, anche se non si capisce ancora se riusciremo a organizzare qualche misteriosa lezione online oppure se ci faranno recuperare questi inattesi giorni di sosta durante le prossime vacanze pasquali. Anche perché non è che dieci […]