Lezioni di vita.

 

 

20171122_182524.jpgUn anno dopo. Poco meno. Comincia il campionato esordienti e si fa sul serio. Completini nuovi, rigorosamente indossati con la maglietta infilata nei pantaloncini, tabellone elettronico, dieci titolari, due squadre, quattro tempi. Non cambiano gli equilibri interni, quelli geopolitici, per cui Sant’Eulalia è ormai una realtà cittadina. Quattro italiani, un indiano, due filippini, un albanese, il piccolo fenomeno senegalese e il piccolo cinghiale cingalese, che è cresciuto, e ora attentamente rifugge le risse. Perchè l’oratorio è scuola di vita e Angelo educa alle regole meglio di dieci marescialli. Davanti però c’è l’Antonianum, potente corazzata dell’hinterland cagliaritano, Quartu, quartiere dormitorio, e sponsor di tutto rispetto. Gli spalti sono gremiti, c’è un pubblico nutrito per gli ospiti, ma anche tutti i ragazzi delle quattro squadre di Marina a provare a intimorire gli avversari. Quattro tempi di otto minuti. Si parte con il quintetto basso e agile che ruba palloni e illude. Gli avversari sono atletici e il n. 10 ha soltanto bisogno di alzare le braccia per metterla dentro. In breve tempo i ragazzi di Marina sono costretti a inseguire e il quintetto alto poco può fare per arginare il divario. È la legge dello sport, ma la novità è l’entusiasmo, la grinta, i colpi tecnici che entusiasmano e tengono sempre la squadra a pochi punti dai favoriti. Si chiude con sette punti di scarto e la convinzione di poter giocare un campionato da protagonisti. Anche gli avversari ormai non ci guardano più come fenomeni da copertina, e questa è la vittoria migliore. Quella di aver contribuito non poco a normalizzare una realtà soltanto apparentemente diversa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...