Eja.

20161127_111305

Eja.

Eja. Che Cagliari già è bella, ma se sali fino al Quartiere di Castello rischi di trovare cose strane.

Tipo un muro con due finestre che si aprono dall’esterno e non portano a nulla, massimo qualche ramo cresciuto negli anni, e poi altre due, al piano di sopra, chiuse (murate si dice) con mattoncini freschi, e la porta pure.

Ma la finestra in basso ha le sbarre con due ante in legno ancora intatte lasciate lì quasi per gioco, e allora ti chiedi cosa ci sia oltre quel muro, e perché invece resistano i fili della luce (per cosa? Per chi?) e il perché di questa cura nel preservare il nulla, e lì ti fermi perché ti è tornata in mente una poesia di Leopardi e non è il caso di tirarla fuori adesso…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...